Speciale Riccardo Cappellozza – 27/01/2021

Pubblicato da museonavigazione il

Per lo Speciale Riccardo Cappellozza di oggi, condividiamo la testimonianza di Vittorio Pierobon, giornalista, già vicedirettore de Il Gazzettino.

In occasione del primo anniversario della morte di Riccardo, Pierobon ha inviato il racconto del suo incontro con il Capitano nel dicembre 2019, senza immaginare che quella sarebbe stata l’ultima intervista rilasciata da Riccardo Cappellozza. 

Ricordo di Riccardo

Clicca qui per leggere la testimonianza di Vittorio Pierobon.

“È stato un incontro molto toccante, non potevo immaginare che quella fosse l’ultima intervista di Riccardo, ma percepivo dalle sue parole, dalla commozione con cui raccontava, che in qualche modo quello fosse il suo “testamento”. Un amarcord della sua vita, da quando bambino a 13 anni è salito sul burcio del padre Adriano. E in barca Riccardo ci è rimasto fino al 1962, quando ha dovuto arrendersi al cambiamento dei tempi: il trasporto fluviale sembrava (ma gli anni successivi hanno fatto capire che così non era) superato dalla tecnologia. Il Tir sembrava meglio del burcio.

In realtà con la mente lui non è mai sceso dalla barca.”

tratto da “Ricordo di Riccardo” di Vittorio Pierobon
Riccardo Cappellozza mentre lancia una cima dal suo burcio, Battaglia Terme, anni ’50.

Video “Le memorie dell’acqua”, secondo Riccardo Cappellozza

Clicca qui per vedere un estratto da “Le memorie dell’acqua”.

Cortometraggio realizzato dall’Associazione culturale XEARTE, con la regia di Pierluigi Fornasier e Daniela Antonello.

Riccardo Cappellozza per il cortometraggio “La memoria dell’acqua”, regia di Pierluigi Fornasier e Daniela Antonello, Museo della Navigazione Fluviale, Battaglia Terme, 29/11/2011.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *