L’antica Fiera di animali e merci a Battaglia Terme

Pubblicato da museonavigazione il

Manifesto della Fiera di San Bartolomeo del 1940 e del 2019.

Battaglia Terme anche quest’anno ha organizzato la tanto attesa Fiera di San Bartolomeo e si prepara a festeggiare i suoi 202 anni, da mercoledì 21 agosto a venerdì 23 agosto.

Le origini di questa antichissima fiera si possono leggere nel seguente documento:

Documento che attesta la nascita della Fiera di San Bartolomeo nel 1817 .
Fonte: sito Comune di Battaglia Terme

“Approvatasi dall’Eccelso I. R. Governo Generale in questa Comune nel giorno di S. Bartolomeo di ciascun anno una Fiera durativa per tre giorni, ed aperta a qualunque genere di commercio non proibito dalla vigente tariffa doganale; questa deputazione deduce a pubblica notizia:

Che per quest’anno in cui la solennità di S. Bartolomeo scade in giorno festivo restano fissate per l’anzidetta Fiera le giornate 25, 26, 27, del corrente mese, nelle quali vi sarà libero traffico tanto di Animali di ogni specie, che di Biade, manifatture, ed ogni sorta di Merci, e saranno assegnati appositi locali confacenti ad ogni classe di Mercatura, e mantenuto il buon ordine, e la regolarità colle discipline analoghe alla circostanza.

In vista della felice posizione di questa Comune, intersecata da strade postali, e da Fiumi che agevole rendono il trasporto dei generi dalle principali vicine Piazze mercantili; in vista degli Stabilimenti che qui vi esistono, e che richiamano numeroso concorso di Forestieri; ed in vista finalmente della vicinanza con il Comune di Conselve, la di cui rinomata Fiera sussegue immediatamente la scadenza di questa, si lusinga la deputazione di ottenere lo scopo che si è prefisso, ch’è quello di veder animato maggiormente il Commercio di questi Contorni.

Battaglia li 12 agosto 1817.”

La Fiera di San Bartolomeo nasce dunque nel 1817 come fiera del bestiame e merci.

Era molto conosciuta in tutta la Regione per la varietà e la quantità di capi e di merci che arrivavano via terra grazie alla ferrovia, e soprattutto con i burci via acqua, attraverso la grande rete fluviale che collega il Paese alle vicine “piazze mercantili”.

Le giostre e il circo facevano da contorno a questo grande mercato che attirava gente da ogni parte, ed era per il Paese una proficua opportunità commerciale.

Fino agli anni ’60 questi sono stati gli scopi della Fiera. Da allora ha perso il carattere commerciale che la caratterizzava per divenire oggi una fiera paesana con il mercato, concerti musicali e la tombola.

Inoltre, sono in programma due eventi che celebrano la tradizione fluviale di Battaglia Terme: il “Trofeo dei barcari” organizzato dal Circolo Remiero El Bisato e la prima edizione del “Palio dei Barcari”, una gara di attiraglio organizzata dal locale Circolo dei barcari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com